Ziggy Stardust e la pseudonimizzazione

Cosa è la pseudonimizzazione?

Cerchiamo di capirlo in modo semplice grazie a Ziggy Stardust.

Se togliamo ogni riferimento a Ziggy, cifrando i dati che sono in grado di identificarlo, otteniamo un set di dati da cui si può ricavare, ad esempio, che:
  • suonava la chitarra
  • era mancino
  • divenne il tipo speciale
  • faceva l'amore col proprio ego
insomma: sono una serie di informazioni non attribuibili direttamente (o indirettamente) ad una persona fisica. Ziggy Stardust, o per meglio dire, il nesso identificativo, è in una chiave (di cifratura).

L'anomizzazione consiste nell'eliminare la possibilità di ricongiungere tali dati, mentre è pseudonimizzazione conservare il dato e le chiavi aumentandone la sicurezza senza però perdere la possibilità di leggere il dato identificativo.

Indice significativo di sicurezza è il grado di separazione degli ambienti in cui sono conservati dati e chiavi: più è complessa la ricostruzione (per numero di operazioni da svolgere), maggiore è la sicurezza.

 Essere GDPReady è (anche) comprendere le basi della pseudonimizzazione.


Commenti