Tanto rumore per nulla

 In questi giorni c'è stata una vera e propria noticestorm. Ovunque informative su informative su informative. Rinnovi di politiche privacy, tentativi di "bonifica" di contatti tenuti in database, e chi più ne ha più ne metta.

Peccato però che l'informativa (o informazioni ai sensi degli artt. 13 e 14 GDPR) non richieda alcun adempimento formale, e per il principio di trasparenza è prevalente l'aver reso determinate informazioni in un linguaggio chiaro e accessibile (art. 12 GDPR) ben più che aver fatto notifiche, bolli, timbri e controfirme.

Ad esempio: pubblicandola sul proprio sito web, e mettendo il link in firma alle proprie email.

Essere GDPReady è (anche) semplificarsi la vita.

Commenti