Armonizzazione del Codice: ecco lo schema

Lo schema del decreto legislativo di adeguamento al GDPR è approdato in Parlamento: la relazione illustrativa consuntiva il percorso affrontato.

Il 25 maggio è vicino, l'approvazione deve avvenire entro il 21.

Nulla di nuovo sotto il cielo dei dati per chi ha optato per un percorso di GDPR-compliance con un approccio di processo.

Chi invece ha scelto la via degli adeguamenti statici troverà il primo ostacolo: dover garantire una conformità continua non solo a fronte delle modifiche del contesto ma anche per le novità normative.

Chi ha fatto troppo (secondo il bias: "nel più c'è il meno"), dovrà correggere taluni eccessi di zelo per evitare non conformità.

Chi ha fatto il giusto, scoprirà invece di essere praticamente già compliant in modo sistematico

Commenti